Picbear logo Browse Instagram content with Picbear

@ilmegliodelledonne_

Il meglio delle donne

ilmegliodelledonne_

La donna è preziosa come un calice di vino, dev'essere sorseggiata lentamente, gustata con delicatezza e passione, e rispettata fino in fondo ♥️

  • 3K Total Likes
  • 171 Tot. Comments
La nuova Miss Italia 2017 proviene da un paesino nel Trento di 14 mila anime. Si chiama Alice Rachele Arlanch, 21enne bionda con due occhioni verdi e con un sorriso pulito. Ammette di non aver partecipato al concorso di bellezza più famoso d’Italia per sua volontà ma dall’insistenza della responsabile dell’agenzia dove lavora come modella ed hostess vedendo in lei una candidata ideale per partecipare. Infondo non le manca nulla, ha una bellezza naturale, un viso d’angelo ed è una persona accultura; infatti studia alla facoltà di Legge in quanto crede che la cultura rende liberi e lei è una ragazza libera di vivere. Partecipa come aspirante Miss, per superare anche le sue insicurezze nonostante sia una bellissima ragazza. Non si appoggia infatti sulla sua bellezza in quanto crede che le doti fondamentali siano caratteriali e di spirito ma anche l’intelligenza e la cultura sfatando per sempre lo stereotipo secondo il quale la donna bella sarebbe priva di sostanza. Ha vinto con il numero 7, ed è stata la ragazza più richiesta dagli sponsor di questa edizione vedendo forse anche loro le qualità che le hanno permesso di vincere. Spero e le auguro che questa vita da Miss, un po’ frenetica e costantemente sotto i riflettori non le facciano montare la testa, ma rimanga sempre con i piedi ben saldi a terra con la sua trasparenza e naturalezza e che prosegua gli studi di legge senza accantonarli; perché la corona fra un anno le verrà tolta, dopo di lei ce ne saranno altre mentre la laurea e la cultura è un valore aggiunto che non le verranno mai tolte.
Da anni gira voce della sua vera natura, ovvero quella di transgender un uomo che attraverso un intervento chirurgico è diventato una bellissima donna. La verità sulla sua vera natura non la conosciamo, infatti gran parte della sua vita rimane misteriosa. Amanda Lear ha fornito più volte informazioni contraddittorie in seguito all’anno della sua nascita, alla città e alle origini della famiglia. Sappiamo che i genitori sono separati e che Amanda è cresciuta con sua madre. Inizia la sua carriera come modella negli anni settanta, tra i quali Paco Rabanne e i suoi aspetti estetici colpirono il pittore Salvatore Dalì proprio lui le suggerì di giocare sulla sua ambiguità per attirare l’attenzione. Fece di lei la sua musa, facendola posare per “Ventus to the Furs e Voguè” e partecipando a molte sue mostre cinematografiche. Ha preso parte anche a piccoli ruoli come quello di aliena nel film francese “Ne jouez pas avec les Martiens”. Dalla carriera di modella, abbracciò la carriera di cantante il suo album di esordio fu “I am a Photograph” risultando un successo in Germania e Austria; dall’album vennero estratti alcuni singoli come “Tomorrow” diventando un successo a livello europeo. Decise di intraprendere anche la carriera di scrittrice con la sua autobiografia e la carriera di pittrice e presentatrice. Attualmente Amanda vive nel sud della Francia ed è una di personaggi dotati di spigliata e notevole intelligenza e ironia. Ringrazio @pb7264677 per il consiglio datomi
Nata a Tunisi Sandra Milo esordi al cinema con Alberto Sordi in “Lo Scapolo”. È riconosciuta per le sue forme esuberanti e vistose e per la sua voce ingenua da bambina divenne la maggiorata più amata dagli uomini prendendo parte a numerosi film di genere. A 15 anni, sposa il marchese Rodighiero rimase incinta ma perse il bimbo a causa di un parto prematuro. Il primo ruolo importante arrivò con un regista greco con “Il generale della Rovere” in cui recitava il ruolo di una prostituta al fianco di Vittorio De Sica. Poi nel 1961 è protagonista con Eduardo de Filippo, Vittorio Gassman e Marcello Mastroianni di “Fantasmi a Roma”. Cruciale fu l’incontro con Federico Fellini con “8 e mezzo” e “Giuletta degli spiriti” in cui interpreta una femme fatale che incarna l’immagine erotica del regista messa in contrasto con il ruolo della moglie con una mentalità borghese. La Milo ha avuto una vita sentimentale molto burrascosa ma con il Dottor De Lollis diventa mamma di Ciro e Azzurra. La Milo è un’attrice e una conduttrice di grande spessore, e negli anni settanta è stata una delle protagoniste del cinema italiano. Ha regalato agli uomini molti sogni erotici ed è stata per le donne un punto di riferimento di sensualità ed eleganza. Ancora oggi con la veneranda età di 84 anni ha conservato la sua bellezza è il suo spirito autoironico. Grande Mila non perderà mai il tuo spirito di entusiasmo verso la vita. #sandramilo #icondadisensualità #femmefatale #ciro #azzurra #like4like #likeforfollow #likeforlike #like4follow #liking #likeforme #likeback #follow4follow #followforfollow #followme #followers
Turia Pitt era una modella australiana con una carriera importante alle spalle, ma come si sa, la vita può essere imprevedibile. All’improvviso possono accade nelle situazioni che possono cambiare radicalmente la tua esistenza. E questo è quello che è successo a Turia, durante una maratona è rimasta intrappolata in un incendio rischiando di morire. Il suo corpo ha riportato ustioni gravissime sul 60% del corpo. Immaginate, il terrore che può aver provato, ma anche lo choc davanti al suo volto sfigurato. Una carriera da modella che è stata stroncata sul nascere e una vita completamente stravolta. Ma fortunatamente non ha dovuto affrontare questa battaglia da sola, con la forza di volontà e con il sostegno e l’amore dei suoi cari ma in particolar modo del suo fidanzato Micahel Hoskin ha imparato a guardare il futuro con il sorriso. Un uomo che l’ha sorretta per tutto il calvario, andando oltre l’aspetto esteriore ma innamorandosi della sua anima regalandole un anello per giurarle amore eterno. I due ora aspettano un bambino/a consacrando davvero il loro amore che supera ogni difficoltà. Micahel è l’esempio che di uomini veri esistono ancora, nonostante in giro si sente solo di uomini che uccidono e violentano le donne. Cari uomini, imparate tanto da lui che è degno di potersi chiamare uomo con la U maiuscola, e a voi donne auguro di trovare un uomo ed un’amore come il loro perché tutti abbiamo il diritto di vivere un’amore come quello delle favole❤️
È stata appena pubblicata una nuova storia sul blog ecco il link  https://ilmegliodelledonne.it/post.php?post=14 vi aspetto in tanti.❤️
Viene definita una delle signore della tv italiana, essendo apparsa sul piccolo schermo sin dal primo giorno delle trasmissioni ufficiali della Rai. Stiamo parlando di lei, Sandra Mondaini attrice, conduttrice e cantante italiana e moglie del grande Raimondo Vianello. Esordisce come attrice comica e debutta nella commedia “Ghe pensi mi” ed in seguito inizia a lavorare anche in radio nel programma “Occhio magico” dove interpreta un personaggio di una bambina terribile; riscuotendo molto successo. Poi affianca Mike Bongiorno in “Fortunatissimo” è nello stesso anno è la valetta del programma di Dino Falconi. Nel 1960 conosce colui che diventerà suo marito, recitando in “Le Olimpiadi dei mariti”. Il primo grande successo è con la conduzione di “Canzonissima” successo che le permetterà la conduzione per ben due anni. La sua carriera artistica sarà strettamente legata a quella di Raimondo formando una delle coppie più celebri e amate della televisione italiana, realizzando varierà televisivi e radiofonici e diversi film e telefilm fra cui la famosissima sitcom “Casa Vianello” andata in onda per circa vent’anni. Con la morte del suo adorato marito, Sandra si è spenta gradualmente anche lei fino a chiudere per sempre gli occhi cinque mesi dopo la perdita del marito “raggiungendolo” il 21 settembre del 2010. Con la sua scomparsa, come anche quella del marito abbiamo perso due artisti che ci hanno regalato grandi momenti di successo della tv italiana e noi non li dimenticheremo mai. #sandramondaini #raimondovianello #casavianello #attrice #conduttrice #cantante #like4like #likeforfollow #likeforlike #likeforfollow #like4follow #likeback #likeit #likers #likeforme #follow4follow #followme #followforfollow #follower #followers #followback #followme
Alla soglia dei 70 anni è una delle donne più importanti del cinema. Nata in una famiglia belga da madre attrice e da padre sceneggiatore cinematografico respira da subito l’aria del palcoscenico. A solo 14 anni debutta in una piccola parte nel film “Il buco”, e debutta in italia nel 1960 con “Dolci Inganni” interpretando lo stereotipo di un’adolescente spregiudicata, ruoli che caratterizzeranno anche altre pellicole in cui farà parte. In contemporanea pubblica il suo primo 45 giri tra cui “Noi siamo i giovani” che diventerà un successo alla Hit Parade. Nel 1964 riceve la Targa D’oro al David di Donatello; interpreterà anche il ruolo “Della vedova allegra” recitando al fianco di Johnny Dorelli con cui si sposerà e avrà un figlio prima della separazione. Uno dei suoi ruoli che ricorda con affetto è quella interpretata in “Dolci inganni”. È un’artista che ha fatto teatro, cinema, Tv, radio, ha inciso dischi e scritto libri. Insomma una vita ricca, senza alcun rimpianto. Attualmente è sposata con un uomo di 18 anni meno di lei, provocando inizialmente molto scalpore ma Catherine non ha alcun problema. Non le pesa la differenza di età perché l’amore è amore, purché ci sia rispetto, fedeltà e sincerità. Non importa ne l’età, ne il sesso, ne la religione, ne il ceto sociale. E questo è quello che dovremmo imparare un po’ tutti, smettere di essere bigotti, evitare di giudicare e vivere di più con spensieratezza e serenità; accettato le scelte altrui perché ognuno è libero di vivere la propria vita come meglio crede. #catherinespaak #lavedovaallegra #johnnydorelli #cantate #attrice #scrittrice #like4like #likeforfollow #likeforlike #like4follow #like4likealways #likeit #likers #likeforme #likeback #follow4follow #follower #followforfollow #followers #followback #follow #followme
Sicuramente avrete sentito parlare per tv la storia della ragazza di 15 anni che è stata sparata al volto dall’ex compagno della mamma. Quest’ultima stanca dei continui maltrattamenti del compagno aveva deciso di denunciarlo e lasciarlo trasferendosi anche a Torino lasciando il suo paesino sulle montagne del Gargano per ricostruirsi una vita, lasciando la giovane figlia è il fratello dai suoi genitori. L’uomo prima ha cercato in tutti i modi di costringere la quindicenne a dirgli dove si trovava la mamma, e quando la ragazza ha negato di dirglielo ha cercato di vendicarsi nei confronti dell’ex compagna facendo del male alla figlia. Inutili i tentativi di rianimarla, la giovane quindicenne non c’è l’ha fatta ed è morta. Come anche nel caso di Noemi, continuo a ribadire che non si può morire a 15 anni così, per mano di un folle spezzando per sempre la vita di un’innocente. È l’ennesimo caso in cui, nonostante le ripetute denunce non è stato preso alcun provvedimento finendo come sempre nel peggiore dei modi! Ora parlo alle autorità: se cerchiamo di invogliare le donne vittime di violenza a prendere coraggio nel denunciare il suo “carnefice”, dovete anche adottare le giuste misure di norma nei confronti delle vittime e di chi viene denunciato; altrimenti la giustizia perderà di credibilità e le donne non crederanno più che possano essere aiutate. #unaltroangelo #nicoletta #nonsipuomorirecosi #proteggici #stopfemminicidio #stopviolenzasulledonne #like4like #likeforfollow #likeforlike #like4follow #likeback #likeit #likeforme #likers #like4likealways #follow4follow #followme #followforfollow #follower #followtrick #followers #followback #following
Paola Cortellesi nasce a Roma e fin da piccola ha già le idee chiare su ciò che vuole fare da grande. Debutta a soli 13 anni con la canzone “Cacao meravigliao” sponsor della trasmissione “Indietro tutta”. A 19 anni si diploma al liceo scientifico e subito inizia a studiare recitazione con Beatrice Bracco insegnate che ha formato attori come Kim Rossi Stuart, Stefania Rocca, Claudia Gerini ecc. Debutta in Tv nel programma condotto da Alba Parietti “Macao” interpretando un’argentina. Ma il primo successo mediatico arriva con la “Giallapa’s band” con cui sperimenta il suo talento da parodista. Nel frattempo entra anche nel cast di “Mai dire goal” mostrando le sue capacità comiche imitando cantanti famosi. Poi inizia a condurre programmi come “Uno di noi” fino ad arrivare al festival di Sanremo con Simona Ventura, Maurizio Crozza e Gene Gnocchi. Poi interpreta un ruolo nel film “Tu la conosci Claudia?” con il trio Aldo, Giovanni e Giacomo e grazie anche alle sue capacità canore riconosciute da un talento come Mina incide un brano chiamato “Non mi chiedermi”. Poi ha l’occasione nel 2007 di mostrare anche un lato più serio interpretando Maria Montessori e poi grazie alla commedia “Nessuno mi può giudicare” vince il David di Donatello per la miglior attrice protagonista 2011. Paola è un personaggio capace di far divertire e ridere ma al contempo stesso emozionare, la reputo una professionista completa e seria complimenti per la bravura. #paolacortellesi #attrice #comica #giallapasband #like4like #likeforfollow #likeforlike #likeback #liking #like4likers #liking #likeme #like4follow #follow4follow #followme #follower #follow4follow #followers #followback
Sul blog è stata appena pubblicata una nuova storia ecco il link  https://ilmegliodelledonne.it/post.php?post=13. Vi aspetto come sempre in tanti per commentare insieme. ❤️ #ilmioblog #ilmegliodelledonne #lascienziatapremiooscar #mariecurie
Ritenuta una delle maggior star di Hollywood Meryl Streep è un'attrice e una produttrice cinematografica statunitense nata bene 68 anni fa. L'esordio avviene quando recita accanto a Robert De Niro nel "Il cacciatore" vincendo la prima nomination alla candidatura al premio Oscar come miglior attrice non protagonista. Non vince la statuetta ma ottiene un Emmy per la miniserie "Olocausto". La Streep è una delle attrici che detiene il record per i Premio Oscar: 20 in totale. La sua professionalità le permettono di essere nota per il suo approccio camaleontico nei ruoli che interpreta e per la trasformazione e la perfezione negli accenti. I suoi film di maggiore successo sono "Il diavolo veste Prada" in cui istrioneggia il ruolo della perfida Miranda direttrice di una rivista di moda parte grazie alla quale vince il "Golden Globe". Poi "La mia Africa", "Leoni per agnelli" e la commedia "Mamma mia" dove recita canta e balla mostrando le sue doti da vera star. Poi nel 2010 inizia le riprese sulla vita di Margaret Thatcher politica britannica dichiarando che il ruolo che interpreta le risulta molto interessante. Poi recita nel film "Il matrimonio che vorrei", "I segreti di Osage Country" "Florence" quest'ultimo film si basa sulla storia vera di Florence Foster Jenkins soprano statunitense che divenne famosa per la sua mancanza di dote canori. Con questo film l'attrice arriva al suo 20 ed ultimo premio Oscar come miglior attrice protagonista. La sua bravura non ha limiti, è un "mostro sacro" del cinema, si ritiene una persona umanista senza alcuna distinzione perché ama l'intera umanità. Noi amiamo lei, per la bravura da Oscar, per l'eleganza e la raffinatezza che ci regala in ogni occasione.♥️ #merylstreep #attrice #ildiavolovesteprada #mammamia #premiooscar #20 #mostrosacro #like4like #likeforfollow #likeforlike #like4follow #liking #likeit #likeforme #likeback #follow4follow #follower #followforfollow #followme #followers #followtrick #follow
Anche se non riguarda il tema delle donne, vorrei spendere due minuti del mio tempo per pubblicare un post sul ragazzo 22enne di Firenze ucciso massacrato di botte a Lloret de Mar in una discoteca della Spagna spezzandogli per sempre la vita. Ora i genitori, la sorella Sara, la fidanzata Ilaria e tutti gli amici chiedono giustizia per Niccoló! Proteggi la tua famiglia e veglia su di loro, fatti vedere e sentire in ogni piccola cosa quotidiana per alleviare anche un minimo il dolore immenso che provano.♥️ #giustiziaperniccoló
Gabriella Ferri nasce a Testaccio, rione romano celebre per la presenza del grande mattatoio. La sua passione alla musica la deve al padre che pur essendo un ambulante ha ambizioni artistiche e nonostante il rapporto un po' turbolento tra i due, trasmette alla giovane Gabriella il repertorio tradizionale romano ma con il suo carattere da padre autoritario e tiranno l'ha fa allontanare da casa. Abbandonata la casa, lavora in un negozio dove conosce Luisa giovane figlia di Giuseppe De Santis e insieme si ritrovano a duettare canzoni in romanesco. L'anno dopo, decidono di andare a vivere a Milano, qui con la conoscenza di Enzo Jannacci riescono a esibirsi all'Intra's Derby Club attirando l'attenzione del discografico Walter Guertler che le mette sotto contratto con la Jolly e di Mike Bongiorno che le inviata a partecipare "Alla fiera dei sogni" esibendosi in "La società dei magnaccioni" vendendo un milione e settecentomila copie. Nel 1966 incide il suo primo album con dodici canzoni mettendo in risalto uno stile di canto della Ferri con pochi eguali al mondo. Con il brano "La mantellata", la cantante riesce a trasmettere il senso di solitudine e d'oppressione che risulta universale. Tra i suoi brani ricordiamo "Vola vola l'aritornello", "Aritornelli antichi", ma nonostante le canzoni sono memorabili non ottengono il successo che meritano. Dopo aver girato Canada e gli Stati Uniti ritorna a Roma debuttando al Bagaglino iniziando a sviluppare il suo piglio teatrale e clownesco. Poi partecipa a Sanremo con "Sei tu ragazzo mio", ma purtroppo il brano non viene capito e quindi eliminato. Nel 1972 si reca in Venezuela dove conosce un imprenditore che sposa e da cui avrà l'unico figlio Seva junior. Tre anni dopo la cantante tenterà di togliersi la vita dopo la morte del padre. Le sue ultimi apparizioni avvennero nel 1996 al Premio Tenco di Sanremo e l'anno dopo incide un disco "Ritorno al futuro" prima che la depressione la portasse ad una chiusura totale. Morirà nel
Nata sotto il segno del Toro, Rita Levi Montalcini nasce in una famiglia ebrea da padre ingegnere elettrotecnico e matematico e da madre pittrice. Trascorre un'infanzia e un'adolescenza serena e con l'idea del padre dove la donna non poteva avere una carriera lavorativa perché poteva interferire con i doveri di moglie e madre. Nonostante questo, Rita decise di studiare medicina iscrivendosi all'università di Torino. A vent'anni cominciò gli studi sul sistema nervoso, argomento che non abbandonerà mai lungo il corso della sua vita. Nel 1936 la giovane Rita si laureò con 110 e lode in Medicina e Chirurgia e successivamente si specializzò in neurologia e psichiatria. A 38 anni ha la possibilità di insegnare Neurologia presso la cattedra di St.Louis; quella che doveva essere una breve permanenza si rivelò una scelta trentennale. In contemporanea agli Stati Uniti lavoro anche in Italia fondando un gruppo di ricerche di neurologi. La Montalcini divenne una grande neurologa scoprendo l'identificazione del fattore di accrescimento della fibra nervosa. Ottenne il premio Nobel nel 1986 in medicina, e la prima donna ad ottenere l'ammissione alla Pontificia Accademia delle scienze. Il 1 agosto 2001 divenne senatrice a vita per aver illustrato la patria con altissimi meriti in campo scientifico e sociale. All'età di 90 anni divenne parzialmente cieca a causa di una maculopatia degenerativa. Rita Levi Montalcini muore il 30 dicembre 2012 all'età di 103 anni decidendo di cremarsi e le sue ceneri si trovano nel cimitero monumentale di Torino. Onore e merito ad una grande donna come lei. Grazie a @racheletalora per aver scelto di consigliarmi una donna intelligente e brillante come la Montalcini. #ritalevimontalcini #neurologo #premionobel #senatoreavita #110elode #like4like #likeforfollow #likeforlike #like4follow #liking #likeforme #likeforlive #follow4follow #follower #followforfollow #followme #followers #follow
Con queste frasi scritte da Noemi la 16enne assassinata dal suo fidanzato prima di morire vi lascio una buonanotte per farvi riflette che "Chi ti ama non ti picchia". L'amore è un'altra cosa!!! Ma tu, Noemi continua a crederci nell'amore, fallo scendere dalla pioggia che ci bagna, fallo scrivere sui muri di Lecce che si legga, fallo urlare di chi ha paura, che si senta. Sei la lettera A maiuscola della parola Amore❤️ #noemidurini #nonsipuomorirea16anni #chitiamanontipicchia #lamoreèunaltracosa #stopfemminicidio #stopviolenzasulledonne #like4like #likeforfollow #likeforlike #like4follow #liking #likeforme #follow4follow #follower #followme #follows #followers #buonanotteancheate #laforzadelledonne
È appena stato pubblicato un nuovo post sul blog ilmegliodelledonne questo è il link  https://ilmegliodelledonne.it/post.php?post=12.  Vi aspetto in molti per registrarvi e commentare tutto insieme ❤️ #mammacoraggio #ilmeglidelledonne #ilmioblog #like4like #likeforfollow #likeforlike #like4follow #likeforme #likeit #likers #likeback #like4likealways #like4likesback #follow4follow #follower #followme #followforfollow #followers #followback #followtrick #follow
Oggi alle 14:45 ricomincia la nuova stagione di Uomini e Donne, programma ideato e condotto da Maria De Filippi. Sono passati in quello studio tantissime persone, molti sono diventati famosi altri con il passare del tempo non si sentono neanche più. Ma lei è la protagonista indiscussa della trasmissione: Tina Cippolari meglio conosciuta all'inizio come vamp e ora come opinionista. Con il suo carattere impulsivo e schietto anima lo studio e i troni dei giovani e in particolare quello degli over dove continuamente è in disaccordo con Gemma. È capace di dividere il pubblico in chi l'ha amata e chi l'ha odia. Riesci ad intrattenere con le sue battute la trasmissione e a strappare un sorriso a chi l'ha guarda. Eppure il suo personaggio è nato dal caso, scese per corteggiare un certo Roberto e in quell'occasione fece notare il suo talento di intrattenere il pubblico e così la padrona di casa, Maria De Filippi costruì su di lei un personaggio. Proprio durante il suo lavoro di opinionista si innamora di un corteggiarti di una tronista Chicco Nalli ora divenuto un noto parrucchiere. I due fanno sul serio, metto su famiglia con la nascita di 3 bei maschietti. Nonostante si vede sempre allegra e spensierata, ora Tina sta vivendo un periodo buio: la separazione dal marito Chicco. Speriamo che si riprenda e che ritorna a farci sorridere in TV. #tinacippolari #vamp #opinionista #uominiedonne #chicconalli #like4like #likeforfollow #likeforlike #like4follow #liking #likeit #likeforme #like4likers #like4tags #follow4follow #follower #followme #followforfollow #followers #followback #simpatia #umorismo #mamma #canale5 #mediaset
Dal suo 1.80 di bellezza, da adolescente Elenoire Casalegno si trasferisce a Ravenna partecipando al concorso di aspiranti modelle "Look of the year". Nel 1995 arriva il suo debutto in TV nel programma di Italia uno "Jammie" presentandolo per ben 3 anni. Poi affianca un grande della TV come Raimondo Vianello in "Pressing" e successivamente Lello Arena e Massimo Lopez in "Scherzi a parte". Al di fuori del mondo dello spettacolo Elenoire è una imprenditrice di una produzione di vini e insieme ai genitori è proprietaria di un hotel nel centro di Ravenna e mamma di una bellissima ragazza di appena diciotto anni di nome Swami avuta con il Dj Ringo. Poi affianca nel 2009 Emilio Fede in "Sipario del Tg4" fino ad arrivare alla conduzione di "Mistero". Decide nel 2014 di sposarsi con Sebastiano Lombardi e seppur vivendo una storia d'amore intensa sposandosi a 38 anni non se ne pente. Però dopo neanche due anni e mezzo il loro matrimonio è andato in crisi e entrambi hanno deciso di separarsi. Ha vissuto un periodo buio dove attraverso un reality in cui ha partecipato come il "Grande fratello vip" le ha permesso di mettersi in contatto con la parte più profonda di se stessa senza distrazioni. Nella casa abbiamo avuto modo di conoscere la sua grinta, la sua energia, la sua forza, la sua determinazione, la sua allegria, la sua spontaneità ma anche il lato sensibile e dolce quando ha rincontrato la figlia. È una donna con un carattere forte capace di tener testa a qualsiasi persona; ce ne fossero ancora di donne come lei sempre tenaci e pronte a mettersi in gioco. #elenoirecasalegno #modella #conduttrice #grandefratellovip #scherziaparte #like4like #likeforfollow #likeforlike #like4follow #liking #likeme #likeit #follow4follow #follower #followforfollow #followme #followers #followback #follow
Nata a Bologna 59 anni fa, Serena Grandi da giovane con il sogno della recitazione decide di partire con il suo bagaglio carico di sogni. Dopo aver seguito corsi di dizione e recitazione partecipò ad alcuni corsi di stage con registi americani ottenendo i primi ruoli in pellicole come "Tranquille donne di campagna" "Pierino colpisce ancora" "Acapulco" e su Rai 2 con Carlo Verdone in "Sogni e bisogni". Ma il successo arriva quando incontra il regista Tinto Brass che la sceglie come protagonista del film "Miranda" diventando l'icona dell'abbondanza casereccia di forme prorompenti e facendo sognare milioni di italiani. Poi ritorna nuovamente al cinema nel thriller "Delitto passionale" "Monella" e "La strana storia di Olga O". Poi arriva il periodo buio, dove viene coinvolta e arrestata nel 2003 per vicende di droga accusata di detenzione e spaccio di cocaina. Venne prosciolta perché la Grandi spiegò che la cocaina era per uso personale e non acquistata con l'intento di venderla. Dopo un allontanamento dalla TV, ritorna con un reality su Rai 1 condotta da Antonella Clerici il "Ristorante". Dopo 10 anni dall'ultima apparizione viene chiamata da Pupi Avati per recitare nel "Il papà di Giovanna" ma la sua rivincita  avviene con il film Premio Oscar "La grande bellezza" di Sorrentino. Serena, è anche mamma di un giovane ragazzo di 28 anni, che dopo la separazione dal padre ha deciso di vivere con la madre aprendo insieme un ristorante a Rimini dove vivono attualmente. Ora è nelle nostre casi perché partecipa come concorrente al "Grande Fratello VIP" sperando che questa sia l'ennesima opportunità per far capire agli italiani che grande donna è stata ed è tutt'ora. Serena ci insegna che dopo una caduta ci si può sempre rialzare, ed è doveroso darle una seconda possibilità ad una attrice internazionale come lei. Ha avuta questa possibilità con il film premio Oscar e l'ha superata alla grande. Brava Serena ora non ci resta che vedere il suo percorso nella casa
Il dolore di una mamma... Spero che da lassù Noemi le dia la forza per continuare a vivere e far giustizia per lei! Perché nel 2017 non si può morire a 16 così... ♥️ #noemi #stopfemminicidio #stopviolenza #ildolorediunamadre #like4like #likeforfollow #likeforlike #like4follow #liking #liteit #likers #likeforme #follow4follow #follower #followme #followforfollow #lamoreèunaltracosa #chitipicchianontiama
È conosciuta come l'artista che sapeva far ridere, lei Anna Marchesini nasce ad Orvieto nel 1953 e a soli 22 anni consegue la laurea in Psicologia iscrivendosi in seguito all'accademia nazionale di arte drammatica diplomandosi come attrice di prosa. Esordisce nel "Borghese gentiluomo", poi ogni anno insieme al suo insegnante partecipa ad alcune rappresentazioni come "Le donne al parlamento" "Gli uccelli". In seguito alla sua carriera di attrice intraprese anche quella di doppiatrice come nel film "Il mago di Oz" e in numerosi cartoni animati trasmessi negli anni ottanta come "Lo specchio magico" e "Time-Boke La macchina del tempo". Nel 1982 fa parte del trio insieme a Massimo Lopez e Tullio Solenghi affiancati da Pippo Baudo come conduttore nel varierà "Tastomatto". Il successo che riscuotono, permette ai tre comici di partecipare per tre volte al festival di Sanremo e in seguito recitano una parodia sui "Promessi sposi". Dopo un po' il gruppo si sciolse, perché Lopez voleva intraprendere una carriera da solista, continuarono i due ma ben presto anche Anna decise di lavorare da sola. Inizia con le sue parodie e caricature a "Quelli che il calcio". Nonostante in TV la si vedeva sempre sorridente da diverso tempo la Marchesini soffriva di una grave artrite reumatoide soggetta per questo a molti ricoveri ospedalieri. La malattia si è aggravata al tal punto che una mattina di luglio si è spenta all'età di 62 anni. Ricorderemo per sempre un personaggio così completo come lei che nonostante la malattia non si è mai data per vinta. Grazie a @maryanna64 per avermi chiesto di parlare di questo personaggio che ha avuto la capacità di farci ridere di gusto. #comica #attrice #doppiatrice #artritereumatoide #sapevafarridere #like4like #likeforfollow #likeforlike #like4follow #liking #likeback #likeit #likeme #likeforme #like4likesback #like4likealways #follow4follow #follower #followforfollow #followerme #followers #followback #follow

Loading