Picbear logo Browse Instagram content with Picbear

#culturaenatura

Posts tagged as #culturaenatura on Instagram

406 Posts

La mia nonna e’ un fiore di campo colorato. SF #grandmother #paesaggioitaliano #culturaenatura #bieta #umbria #family #lemon #photography
‘Autunno mansueto, io mi posseggo e piego alle tue acque a bermi il cielo,fuga soave d'alberi e d'abissi.’ SQuasimodo #autumn #umbria #visitumbria #igersumbria #sangemini #poesia #foglie #bosco #culturaenatura #nature #naturephotography
Di notte, anche il paesaggio riposa... (FG) Paesaggio notturno II/CMirabella #paesaggioitaliano #culturaenatura #mibact #artecontemporanea #artista #pastello #carta #colore #luce #bosco #autumn #yellow #albero
Legio XIII Gemina -  2° addestramento di Bologna Eccoci arrivati al secondo appuntamento nella città di Bononia!! vi aspettiamo per vivere assieme un addestramento carico di Storia e di immedesimazione ! venite a provare cosa voleva dire essere un Legionario ! vi aspettiamo! TI RISERVEREMO UNO SCUDO PER ADDESTRARTI ASSIEME A NOI!  Vi trasporteremo dentro la quotidianità Romana militare dell’epoca. Vi potrete addestrare assieme a noi nelle tecniche di combattimento Romane.  Ma sarà un'ottima occasione anche per chi non è interessato alla parte militare, per poter avere info per iniziare un percorso nella nostra sezione civile.  ASPIRANTE SOCIO “ma io abito lontanissimo, come faccio ad entrare?” DA QUEST'ANNO NEMMENO LA LONTANANZA SARA' UN PROBLEMA, PER CHI ABITA PIU' LONTANO ABBIAMO STUDIATO UN PERCORSO AD HOC PER CONDIVIDERE ASSIEME A NOI QUESTA PASSIONE  NON INDUGIARE,  JOIN THE LEGIO XIII GEMINA !  PER CHI E' INTERESSATO PREGHIAMO DI CONTATTARCI PER RISERVARE GLI EQUIPAGGIAMENTI DISPONIBILI  PARTECIPAZIONE GRATUITA  HIC SUNT LEONES  Legio XIII Gemina  MAIL: legioxiiirubico@gmail.com Pagina Facebook:  Legio XIII Gemina Ariminum Sito web: www.legioxiiigemina.it Cell: 3290863799  #rimini #bologna  #cultura  #natura  #storia  #reenactment  #livinghistory #romanhistory #legioxiiigemina  #culturaèpartecipazione  #culturaenatura  #instagood #picoftheday #photoftheday  #life
Legio XIII Gemina - addestramento a Bologna  in occasione del suo primo addestramento per i soci di tutta Italia, la Tredicesima, gruppo di rievocazione storica romana, organizza una giornata nella città di Bologna e invita tutti gli appassionati di Storia e coloro che vogliono accostarsi al mondo della rievocazione storica Romana nella nostra associazione.  Vi trasporteremo dentro la quotidianità Romana militare dell’epoca. Vi potrete addestrare assieme a noi nelle tecniche di combattimento Romane.  sarà un'ottima occasione anche per chi non è interessato alla parte militare prendere comunque i contatti per iniziare un percorso nella nostra sezione civile.  ASPIRANTE SOCIO “ma io abito lontanissimo, come faccio ad entrare?” DA QUEST'ANNO NEMMENO LA LONTANANZA SARA' UN PROBLEMA, PER CHI ABITA PIU' LONTANO ABBIAMO STUDIATO UN PERCORSO AD HOC PER CONDIVIDERE ASSIEME A NOI QUESTA PASSIONE  NON INDUGIARE, JOIN THE LEGIO XIII GEMINA !  PER CHI E' INTERESSATO PREGHIAMO DI CONTATTARCI PER RISERVARE GLI EQUIPAGGIAMENTI DISPONIBILI  TI RISERVEREMO UNO SCUDO PER ADDESTRARTI ASSIEME A NOI.  HIC SUNT LEONES  Legio XIII Gemina  MAIL: legioxiiirubico@gmail.com  Pagina facebook: Legio XIII Gemina Ariminum  Sito : www.legioxiiigemina.it  Cell: 3290863799  #rimini #bologna  #cultura  #natura  #storia  #reenactment  #livinghistory #romanhistory #legioxiiigemina  #culturaèpartecipazione  #culturaenatura  #instagood #picoftheday #photoftheday  #life
Plastico del Nuraghe Genna Maria! Potete ammirarlo al Museo del Territorio  Sa Corona Arrubia, da noi quello vero!!!#nuraghidisardegna #sardegna #tempolibero #archeologia #villanovaforru#instasardegna#museum#culturaenatura#viaggioinsardegna#lanuovasardegna
‘Oh scrigno incantato, in te son racchiusi i mille segreti di un piccolo mondo da te contornato. Geloso custode, sei pronto a narrarli, non a tutti però solo a chi vuole ascoltarli...’ L’acquario dell’antiquario/LCaboni #arteitaliana #pittura #seicento #artecontemporanea #acquario #antiquario #nero #costumidepoca #culturaenatura #italiait #work #artearchitettura
Il giallo contiene sempre in sé la natura del chiaro, e possiede una qualità, dolcemente stimolante, di serenità e di gaiezza. (Goethe)/ Pecore, pastello su carta, CMirabella...#arteitaliana #paesaggioitaliano #pecore #artecontemporanea #culturaenatura #natura #italiait #umbria #visitumbria #yellow #giallo #amarelo #paisagem
Il Club della Bohème, tempera e olio su tela su tavola, di Leonardo Caboni. La vie Bohème...ecco sognatori sconosciuti. #paesaggioitaliano #boheme #culturaenatura #artecontemporanea #emiliosalgari #giacomopuccini #bohemien #letteraturaitaliana #arteitaliana #mibact #ipittoridellago #labohème
Bonjour à tous dans le monde... Ritratto di animale/CMirabella #artecontemporanea #culturaenatura #paesaggioitaliano #pastello #rabbit #pittura #storia #alicenelpaesedellemeraviglie
Lunedì  6 novembre alle 21.10 su Rai Storia andrà in onda la puntata I Fenici e la Sardegna nuragica di Italia, viaggio nella bellezza. La puntata andrà in replica martedì 7 novembre alle 09.30, mercoledì 8 novembre alle 06.30 e giovedì 9 novembre alle 17.00 e alle 23.15, sempre su Rai Storia. Vi consigliamo di non perdere questo appuntamento  #archeologia #archaeology #mibact #culturaenatura #culturaèpartecipazione  #rai #viaggionellabellezza #nuragici #fenici
“Ciò che mi sembrava amaro, mi fu cambiato in dolcezza d’anima e di corpo.” San Francesco d’Assisi/Mascherini 1958 #procivitatemuseum #cittadelladiassisi #sanfrancescodassisi #scultura #bronzo #arte #museitaliani #mibact #italiait #igersumbria #museiecclesiastici #igersassisi #culturaenatura #artecontemporanea #vernissage #luce #ricordiamocidisalvarelitalia
Al centro della Sardegna, lungo il corso del fiume Taloro, c'è una valle nascosta tra lentischi ed olivastri, ricca di storia e leggende. Qui, con l'annesso villaggio, sorge il santuario nuragico di Abini, teatro di una delle più strabilianti scoperte archeologiche nell'isola. A partire dall’Ottocento furono recuperati materiali eccezionali, attualmente esposti al Museo di Cagliari: bronzetti, tra i quali il famoso demone con quattro occhi e quattro braccia, guerrieri, sacerdotesse, offerenti, oranti, animali, frammenti di navicelle in bronzo, faretre votive, oggetti di ornamento e fasci con decine e decine di spade votive. Gli scavi di Taramelli misero in luce un recinto con una fonte sacra e un esteso villaggio. A partire dal 2000 sono riprese le indagini, prima a cura della Soprintendenza, quindi, dal 2013, a  cura dell'Università di Sassari in regime di concessione. (foto realizzata a cura del Comune di Teti)  #archeologia #archaeology #mibact #culturaenatura #culturaèpartecipazione #teti #abini
Luoghi e ricordi impressi nel cuore #primoscavo#ripam #repost @soprintendenzasassari (@get_repost) ・・・ Al centro della Sardegna, lungo il corso del fiume Taloro, c'è una valle nascosta tra lentischi ed olivastri, ricca di storia e leggende. Qui, con l'annesso villaggio, sorge il santuario nuragico di Abini, teatro di una delle più strabilianti scoperte archeologiche nell'isola. A partire dall’Ottocento furono recuperati materiali eccezionali, attualmente esposti al Museo di Cagliari: bronzetti, tra i quali il famoso demone con quattro occhi e quattro braccia, guerrieri, sacerdotesse, offerenti, oranti, animali, frammenti di navicelle in bronzo, faretre votive, oggetti di ornamento e fasci con decine e decine di spade votive. Gli scavi di Taramelli misero in luce un recinto con una fonte sacra e un esteso villaggio. A partire dal 2000 sono riprese le indagini, prima a cura della Soprintendenza, quindi, dal 2013, a  cura dell'Università di Sassari in regime di concessione. (foto realizzata a cura del Comune di Teti)  #archeologia #archaeology #mibact #culturaenatura #culturaèpartecipazione #teti #abini
Al centro della Sardegna, lungo il corso del fiume Taloro, c'è una valle nascosta tra lentischi ed olivastri, ricca di storia e leggende. Qui, con l'annesso villaggio, sorge il santuario nuragico di Abini, teatro di una delle più strabilianti scoperte archeologiche nell'isola. A partire dall’Ottocento furono recuperati materiali eccezionali, attualmente esposti al Museo di Cagliari: bronzetti, tra i quali il famoso demone con quattro occhi e quattro braccia, guerrieri, sacerdotesse, offerenti, oranti, animali, frammenti di navicelle in bronzo, faretre votive, oggetti di ornamento e fasci con decine e decine di spade votive. Gli scavi di Taramelli misero in luce un recinto con una fonte sacra e un esteso villaggio. A partire dal 2000 sono riprese le indagini, prima a cura della Soprintendenza, quindi, dal 2013, a  cura dell'Università di Sassari in regime di concessione. (foto realizzata a cura del Comune di Teti)  #archeologia #archaeology #mibact #culturaenatura #culturaèpartecipazione #teti #abini
Sciuri sciuri, sciuri ri tuttu l'annu, l'amuri ca mi rasti ti lu tornu, la la lalala' lalalalalà🎶🎶🎶 per i pochi..(😜) che non conoscono il siciliano traduco: Fiori fiori, fiori di tutto l'anno, l'amore che mi hai dato, te lo do indietro, la la lalala'  lalalalalà........ 🎶🎶🎶🎶🎶🎶🎶🎶🎶🎶🎶🎶🎶🎶🎶🎶🎶🎶🎶 💠🎠🌿💠🎠🌿💠🎠🌿💠🎠🌿💠🎠🌿🎠🌿💠🎠 Sicily time #lasicilianelcuore#carrettosiciliano#culturaenatura#sud_super_pics#unsabato#incittà#sicilianinsta#happyweek#sicilyinthwworld#likes_palermo#ig_panormus#❤#sicily_awesome#amepiaceilsud
#savethedate – Il 26 ottobre alle ore 17.00 visita guidata alla mostra “Incidere la natura. Giovanni Francesco Grimaldi e il paesaggio ideale”. Le dieci #acqueforti presenti in mostra provengono dal Gabinetto dei disegni e delle stampe della Pinacoteca Nazionale di Bologna, che conserva, assieme al British Museum di Londra, il nucleo più consistente delle sessantaquattro #incisioni fino a oggi repertoriate. In esse spicca, quale protagonista prediletto, il #paesaggio, in cui Grimaldi asseconda il proprio gusto personale: a differenza delle opere di committenza, per le quali l’artista sfoggia gli stilemi più in voga del barocco romano, nelle incisioni di paesaggio sembra perseguire volutamente la poetica dell’Idea del bello di matrice carraccesca, teorizzata da Mons. Giovan Battista Agucchi.  Fra tutte le attività che connotano il suo operare è quella di scenografo a influenzarne maggiormente la produzione, offrendogli motivi ricorrenti ed efficaci, quali la disposizione degli alberi in primo piano, utilizzati come quinte teatrali, per facilitare la percezione di profondità e lontananza.  Le piccole figure astanti, marginali di fronte all’ampiezza dell’intreccio naturale, diventano quasi accessorie al paesaggio stesso; sfaccendate per natura, si aggirano in uno spazio che è ideale e calmo a un tempo.  Per tutto questo e per altro ancora #viaspettiamo domani presso la Pinacoteca di Bologna.

Loading